Certified


CONTACT US
sitemap


Notizie e novità dal Mondo della Bellezza
Information and news from the World of Beauty
Informationen und Neuigkeiten aus der Welt der Schönheit
Information et nouvelles du monde de la Beauté
Información y noticias del mundo de la belleza
信息和新闻从美的世界
Информация и новости из мира красоты
المعلومات والأخبار من عالم الجمال

Visitors:



236
Beauty news
January 20, 2017

curvy

Si chiama “BEAUTIFUL CURVY” il calendario prodotto da Plus Production che ritrae donne bellissime e sorridenti nelle loro taglie “over”.

Formose e senza ritocchi, le bellissime posano per l’obiettivo del fotografo Stefano Bidini che, messo al bando il foto-ritocco, immortala le sexy-curve di donne che portano addosso con serenità e fierezza qualche chilo in più.

Tra le modelle anche PAOLA TORRENTE, la ragazza arrivata seconda al concorso di Miss Italia 2016.

The post Beautiful Curvy: belle senza ritocchi appeared first on Gossip & News.



235
Beauty news
January 20, 2017

beauty_bazar

Sta per iniziare la distribuzione di

BEAUTY BAZAR 2017

LA VETRINA DEI MIGLIORI PRODOTTI PER L’HAIRSTYLING 

BOOK di 408 pagine di prodotti e accessori professionali 
per Parrucchieri ed estetica divisi nelle categorie:

Estetica: viso e corpo
Colorazione: tinture ad ossidazione
Tono su tono – Shampoo Color – Colori Diretti – Riflessi duraturi
Decoloranti e Schiarenti
Ossidanti e Sviluppatori del Colore
Permanenti e Stiranti
Trattamenti e Cure
Gel e Finish
Prodotti e Formati Speciali
Accessori e Attrezzature
Arredamento e Design

arriverà nei Saloni 
gratuitamente nei prossimi giorni.

Al suo interno anche la sezione MODA,
con  oltre 200 splendide immagini di acconciature
firmate dai più grandi Hairstylists internazionali.

prenota



The post BEAUTY BAZAR 2017: prenota subito la tua copia ! appeared first on Gossip & News.



234
Beauty news
January 20, 2017

sexy hair

PUSH UP è lo spray volumizzante secco di SEXY HAIR che aumenta il diametro del fusto del capello grazie ai suoi ingredienti innovativi.

BENEFICI:

  • Dona corpo e densità in modo istantaneo
  • Avvolge delicatamente ogni capello rendendolo bello e corposo
  • Non indurisce e lascia liberi i capelli grazie alle sue micro-molecole senza peso
  • Non appiccica grazie ad un’erogazione nebulizzata e un finish asciutto
  • Tenuta a lunga durata
  • Azione anti-umidità che protegge l’acconciatura durante la giornata
  • Protezione UV

sexyhair

The post SEXY HAIR: volume ai tuoi capelli con PUSH UP appeared first on Gossip & News.



233
Beauty news
January 20, 2017

Las insondables profundidades abisales albergan una fauna sofisticada y monstruosa, pero llena de belleza. Formas, color, luz y movimiento en el oscuro y sombrío abismo de las profundidades del mar. Este hábitat incomprensible y casi desconocido ha servido de inspiración para crear la colección Abyss. Cuatro bellas mujeres con pieles húmedas, mirada enigmática y aire misterioso.

HAIR: Manuel Mon & Gonzalo Zarauza – España
Collection: Abyss
Ph: David Arnal
Make-up: Manuel Mon Estilistas & Centro Beta
Styling: Visori FashionArt

hair-collections

The post Manuel Mon & Gonzalo Zarauza – España, Abyss Collection appeared first on Gossip & News.



232
Beauty news
January 20, 2017

unimix

 

L’apparecchio professionale di UNIMIX per la miscelazione automatizzata delle tinture e trattamenti per capelli permette di ottenere una straordinaria emulsione che garantisce la distribuzione uniforme di tutti gli ingredienti attivi sul capello e sulla cute.

Guarda il VIDEO

The post UNIMIX: apparecchio emulsiona tinture per capelli nel VIDEO appeared first on Gossip & News.



231
Beauty news
January 20, 2017

img08

 

HAIR: Andy Heasman, RUSH Hair – UK
Ph: John Rawson
Make-up: Kristina Vidic
Stylist: Bernard Connolly

hair-collections

 

The post Andy Heasman, RUSH Hair – UK, Hair Collection appeared first on Gossip & News.



230
Beauty news
January 20, 2017

People's Choice Awards: i look beauty. Tra biondi dorati e castani intensi



A Hollywood la stagione dei premi è entrata nel vivo. E sull'ultimo red carpet le star hanno sfoggiato chiome a effetto wow, capaci di catturare l'attenzione più del make-up. Dal biondo dorato di Blake Lively al balayage di Sarah Jessica Parker, dal castano vivace di Sofia Vergara a quello intenso di Jennifer Lopez. Tutte le foto della serata



229
Beauty news
January 20, 2017

La spazzola che vince



Si chiama Kérastase Hair Coach, Powered by Withings, la spazzola che promette di rivoluzionare la hair routine. Talmente rivoluzionaria che ha vinto il premio 2017 per l'innovazione all’International CES



228
Beauty news
January 20, 2017

La maschera d'oro di Costanza Caracciolo



È uno dei rimedi beauty più apprezzati dalle star. Renderà la pelle preziosa?



227
Beauty news
January 20, 2017

Pelle secca? 8 errori da non commettere



La pelle secca "tira", appare spesso spenta e mostra prima i segni dell'invecchiamento. Un po' di colpa ce l'hanno i nostri geni, molta invece è nostra e delle nostre cattive abitudini. Eccone 8 da non commettere più



226
Beauty news
January 20, 2017

Star: quando i trattamenti di bellezza diventano social



Ad ogni nuova tendenza, loro sono le prime ad interpretarla e farla propria. Basta una surfata sui social per rubare loro consigli, rimedi, e chicche beauty che snocciolano ad ogni nuovo post. Ecco quelli più curiosi e trendy visti fino adesso



225
Beauty news
January 20, 2017

Mixare l’intrinseca malinconia di un tartan con la grinta poderosa di un vinile rosso lacca? E’ la sfida stilistica che si propone Y-clù per il prossimo autunno inverno 2017/18. Il risultato? Un look contemporaneo dai contorni sporty-chic che richiama il vigore degli Eighties e il grunge dei ’90. Jeans a vita alta, maglioni over-size ma anche capispalla dai tagli rigorosi e una rivisitazione del mimetic. L’anima rockmantica di Y-clù si rafforza soprattutto nelle texture e nella ricerca dei contrasti tra materiali, come lo scuba laserato abbinato al tulle, il bouclé allo spalmato lucido. E poi: eco-pellicce, lurex e tocchi silver in mix&match con stampe retrò di vecchie cornette telefoniche.
Tra i temi della collezione, il military, con tocchi camouflage rivisitato da cuori al posto delle macchie e giacche o pants  costruiti secondo il rigore delle uniformi, decorati da bottoni oro e applicazioni che ricordano le medaglie al valore. L’optical è invece interpretato in chiave romantica attraverso sovrapposizioni di tulle a pois. Mentre l’abito da cerimonia romantico, icona di Y-clù, diventa rockettaro grazie agli inserti in eco- pelle. Infine per i boys, il leit-motiv è Osaka: sorta di streetwear metropolitano con  contaminazioni Jap.

L'articolo Pitti Bimbo: le rockmantic girls di Y-clù sembra essere il primo su Vogue.it.



224
Beauty news
January 20, 2017

L’autunno-inverno 2017/18 di Dondup punta a una sintesi tra gli stilemi della lavorazione sartoriale e i codici di uno stile personale e libero. L’abbigliamento formale debutta unendo l’heritage a una visione cosmopolita dell’eleganza classica – ispirato all’avanguardia di personalità come Steve McQueen e David Bowie.

Tartan e velluto sono le basi per costruire cappotti e giacche biker preziose, l’outerwear scopre il fascino del modello hunting in versione duvet in nylon taffetà cangiante mentre la denim jacket, tinta in capo, è imbottita con trapunte d’ispirazione militare dal peso light. Il montone, tagliato a vivo con rifiniture sartoriali, diventa bomber e parka. La maglieria scopre lavorazioni a treccia rotta e imperfezioni artistiche che danno un tocco raw ai maxi pull.

Fra i key-items brilla l’abito sartoriale, realizzato in lana-tech, pensato per essere indossato nel quotidiano insieme a t-shirt in lana e sneakers in velluto dai colori accesi.

L'articolo Milano Moda Uomo: il prossimo inverno di Dondup sembra essere il primo su Vogue.it.



223
Beauty news
January 20, 2017

Manca poco più di un giorno a che Donald Trump si insedi ufficialmente alla Casa Bianca. Ma, a ben vedere, sembra che la campagna elettorale del neo-presidente eletto non sia terminata neppure con la sua vittoria alle elezioni. Il motivo? Tanta era l’attenzione dei media per le sue boutade durante la sfida con Hillary Clinton, tanta lo è ancora oggi che la corsa alla presidenza è finita: di Trump si parla, si parla e si continua a parlare. Forse perché il suo nome è una delle keywords meglio indicizzate dell’anno. O forse perché tutto quello che ruota intorno a lui ha un allure fictional che lo rende un argomento interessante ben oltre le pagine della politica estera. Lo è per quanto riguarda i movimenti che ne stanno criticando l’operato (si veda la comunità artistica e il suo sciopero o la Women March).

Lo è anche e soprattutto in questi giorni per l’infinita soap opera con un cast di stelle hollywoodiane che si è sviluppata intorno all’Inauguration Day. I giochi sono ormai praticamente fatti, il 20 è ormai prossimo (così come è prossimo anche il 19, giorno del gala che precede l’inaugurazione) e quindi non ci rimane che chiederci: chi ci sarà? Sfogliando la lista delle personalità che hanno accettato di partecipare, gli unici nomi che spiccano agli occhi sono quelli di Caitlyn Jenner e di Jon Voigh, padre di Angelina Jolie e leone della Hollywood anni 70 (memorabile in Un Uomo da Marciapiede).

Rumorosissime invece le defezioni, ultima delle quali quella della B Street Band, cover band di Springsteen che ha declinato l’offerta nonostante ci fossero già dei contratti in essere. Insieme a loro anche Elton John, R. Kelly, Moby e una pletora di altri nomi (molti dei quali viene il dubbio siano semplicemente finiti nel venticello del gossip senza alcun reale contatto) hanno invece declinato in maniera seria e chiara l’invito a partecipare all’evento che, solo 4 anni fa, era il place-to-be per qualunque celebrities sulla faccia del pianeta.

C’è però un nome che spicca tra quelli dell’organizzazione dell’evento più importante della carriera di Trump ed è quello di Stephanie Winston Wolkoff, ex braccio destro di Anna Wintour e organizzatrice per un decennio del MET Gala. Una vera e propria macchina da guerra, così come la descrivono le persone che hanno avuto a che fare con lei, rinomata per il “No Money. No Come-y” con cui aveva descritto la totale esclusività dell’after-party del Met Ball, destinato solamente alla créme della società (pagante) statunitense.

Una posizione che ci chiediamo come possa essere conciliata con quel “I Want PEOPLE” (con people tutto maiuscolo) twittato dal neo presidente che ha dichiarato di non volere celebrities all’evento ma la gente comune. Ma, di sicuro, si troverà una soluzione: in fondo si dice che sia meglio “pochi ma buoni”. E pochi, a quanto pare, lo saranno di sicuro.

L'articolo Trump Inauguration Day: un breve recap sembra essere il primo su Vogue.it.



222
Beauty news
January 20, 2017

Da oggi la nuova collezione home di Margherita Maccapani Missoni Amos porta in casa l’allegria di un giardino coloratissimo e, ça va sans dire, pieno di margherite! Margherita Missoni for Pottery Barn Kids nasce da una collaborazione eccellente tra un grande retailer americano del settore e la giovane stilista che mescola stampe e pattern diversi regalando personalità al guardaroba dei bambini (con la collezione Margherita Kids) e da oggi anche alla cameretta e allo spazio giochi. Con una capsule che lascia intravedere in ogni pezzo e in ogni dettaglio l’heritage squisitamente italiano, le tradizioni di famiglia e lo spirito giocoso di un’infanzia fatta di colore e sogni. Proprio come ci racconta Margherita.

Come è nata la collaborazione con Pottery Barn Kids?
Mi hanno cercata loro e io ho cominciato subito a progettare la collezione con grandissimo entusiasmo, perché il mio sogno è proprio quello di creare tutto il mondo bambino. Per come vivo la moda e per come sono cresciuta, il design è sicuramente il mdo ideale di completare la mia collezione. La collaborazione con Pottery Barn Kids è l’inizio di un nuovo percorso.

La tua fonte d’ispirazione?
Tutto quello che ho visto e sperimentato: i viaggi, tutti i luoghi che ho visitato, la strada, l’arte, il cinema e il design sono i miei riferimenti. Naturalmente mescolati ai ricordi della mia infanzia, ai rimandi alla mia collezione di abbigliamento e a tutte le idee che mi regala la cameretta dei miei bimbi. Le scritte ricamate, ad esempio, sono nate dal ricordo dei quadri a punto croce che tenevo in camera quando ero piccola.

Qual è il filo conduttore della collezione?
La margherita è sempre la base delle mie collezioni e per Pottery Barn Kids, oltre alle stampe ho realizzato un pouf, uno specchio, un cuscino, un accappatoio, una bambola e delle sedie… tutti a forma del mio fiore preferito. E poi, amo moltissimo mescolare elementi molto diversi e stampe non coordinate, che insieme però sono in armonia.

Il pezzo che ti è piaciuto di più disegnare?
Senza dubbio i tappeti, che amo moltissimo e che non sono solo per la camera dei bambini.

Quello che non può mancare in una cameretta?
Una poltrona comoda per la mamma, dove addormentarsi quando i bimbi hanno bisogno di sentirla vicina! Per questa collezione ne ho disegnata una in versione mamma e mini me… mi piace molto giocare con le diverse dimensioni degli oggetti.

Un designer da cui trai ispirazione?
Mi piace molto Patricia Urquiola, per i colori e le texture che utilizza. E per il suo estro nel mescolare elementi diversi, ma inaspettati.

Come parlare ai bambini di design?
Personalmente cerco di portare i miei figli a vedere le mostre d’arte con me, lasciandoli sperimentare in prima persona. Credo sia il modo più naturale per farli entrare in contatto con il mondo dell’arte e del design.

Un oggetto della tua camera da bambina che hai portato in questa collezione?
I ricami appesi al muro, le seggioline e le poltrone a misura di bimbo sono tutte creazioni nate dai ricordi della mia infanzia.

Se dovessi arredare la camera di un personaggio delle fiabe, chi sceglieresti e cosa ci metteresti?
La mia camera preferita delle fiabe è sicuramente quella di Wendy di Peter Pan. Ci metterei tante poltroncine di diverse misure… un po’ come quelle che si trovana nella casa dei tre orsi di Riccioli d’Oro! Sarebbe bello poter unire fiabe diverse!

Per un effetto un po’ magico, proprio come quello che ragalano i pattern coloratissimi che si trovano nelle sue collezioni. E se volete portare in casa l’allegria di un giardino fiorito, la Margherita Missoni for Pottery Barn Kids è disponibile da oggi su potterybarnkids.com.

 

 

 

L'articolo Un giardino in casa sembra essere il primo su Vogue.it.



221
Beauty news
January 20, 2017
unnamed-1 2

Nikkie Plessen ha annunciato una nuova importante collaborazione: ha dato vita a una collezione con Kate Moss. Il lancio di Selected by Kate Moss è stato celebrato con un cocktail privato a Berlino, al quale hanno preso parte, tra gli altri, Selena Gomez, Rihanna, Jennifer Lopez e Stefano Pilati.

La linea comprende giacche, abiti, gonne, pantaloni e top e si ispira proprio allo stile femminile, sexy e cool della modella.

“Kate è sempre stata una grande ispirazione per me”, ha detto Nikkie.

Selected by Kate Moss sarà in vendita negli store Nikkie e in diversi department store del mondo a partire da luglio.

L'articolo Nikkie: la collezione Selected by Kate Moss sembra essere il primo su Vogue.it.



220
Beauty news
January 20, 2017

L’obiettivo di Tassili Calatroni ha immortalato per noi i momenti più belli di questa Milano Men’s Fashion Week appena conclusasi. Dettagli e scatti rubati nel backstage delle sfilate più esclusive, che raccontano in maniera alternativa e magica le nuove tentendeze per la prossima stagione invernale.

Sfogliate la gallery.

L'articolo L’Uomo Vogue Backstage alla settimana della moda di Milano sembra essere il primo su Vogue.it.



219
Beauty news
January 20, 2017

In occasione della settimana della moda uomo di Milano, Juventus ha organizzato l’evento Black and White and More per inaugurare la serie di iniziative radicalmente innovative volte a espandere il proprio universo. Questa trasformazione si realizza anche grazie a una nuova identità visiva, sempre in linea con i valori del club, attraverso la quale Juventus offrirà esperienze uniche sia per gli amanti della squadra sia per coloro che sono meno vicini al mondo del calcio.

Molti gli ospiti del party organizzato a Le Cavallerizze – Museo Nazionale Scienza e Tecnologia a Milano. Fra loro: Andrea Agnelli, Presidente Juventus Fc, Deniz Akalin, John e Lavinia Elkann, Giorgio Moroder, Emily Ratajkowski, Jasmine Sanders, Giuseppe Marotta, Dean e Dan Caten, Neil Barrett, Carlo Cracco e Carlo Capasa.

L'articolo Milano Moda Uomo: il party Juventus sembra essere il primo su Vogue.it.



218
Beauty news
January 20, 2017

Ha sfilato questa mattina a Pitti Bimbo la moda made in Spain, trasformando la passerella fiorentina in un coloratissimo vagone della metropolitana. La Children’s Fashion form Spain percorre idealmente il sottosuolo delle città di tutto il mondo per presentare le tendenze Autunno/Inverno 2017/2018. Un tour urbano dove convergono stili differenti, proprio come le linee di una metropolitana. Barcarola, Boboli, Clic!, CND by Condor, Desigual, Mayoral e Tuc Tuc percorrono la passerella, reiventandola, colorandola, rendendola urban o glam: stile e contrasti che che si delineano facendolo immaginare tutte le storie possibili. Barcarola è lo Urban Glam, capi che viaggiano per contrasto come un vestito da favola abbinato a una giacca da motociclista o stivali con i lacci che reinventano un outfit romantico. La palette di colori si muove nella gamma dei colori neutri con pennellate di blu elettrico, rosso o giallo. Per Boboli gli imprescindibili sono gli outwear: bomber in diversi tessuti e colori così come le tradizionali biker da motociclista rivisitate e corrotte. Spiccano le felpe oversize e per le bimbe, lunghe gonne a pieghe o la mini skirt abbottonata sul davanti dall’aria rétro. Le scarpe di Clic! sono dinamiche e casual, fatte in materiali speciali e con una ricca palette di colori. La scommessa per il prossimo inverno sono gli stivali con dettagli come le frange e i colori intensi, oltre a una nuova linea di sneakers e stivali foderati in pelle di montone. Si ispirano invece all’arte i look di CND by Condor, capi dalle linee minimal, in tessuti naturali, arricchiti da disegni che sembrano quadri. Super creativa – come sempre – la collezione portata in passerella da Desigual: farfalle ed insetti si insinuano in stampe militari, le giacche bomber diventano mutevoli grazie all’effetto luce delle paillettes e gli effetti bling bling invadono quadri tartan. Il natural base di Mayoral è lo urban chic con un’ampia varietà di capi dall’alto impatto visivo. Da un lato Granate Imperial che utilizza rosso intenso abbinato a nero e toni marzapane, mentre per lui Workday ha uno stile sporty cittadino che combina colori come il giallo curcuma, l’azzurro metallizzato e il panna. I colori della notte, le galassie e i pianeti uniti a temi con Rock ‘n Roll e l’estetica Punk sono invece l’ispirazione per Tuc Tuc. Dove sono presenti anche tendenze che richiamano la Madre Terra e a una rivisitazione futuristica degli anni Settanta, in storie di supereroi ambientate nel mondo tecnologico.

L'articolo Pitti Bimbo: Children’s Fashion from Spain sembra essere il primo su Vogue.it.



217
Beauty news
January 20, 2017

In occasione della fashion week milanese, è stato presentato in Italia il brand americano di alta gioielleria David Yurman. Allestita nella chiesa San Paolo Converso, edificio storico della città oggi sede di CLS Architetti, l’esposizione è stata concepita in tandem con lo scultore, pittore e performer Anthony James, così da creare un’interazione esclusiva di scultura e gioiello, che rimanda alle origini del brand.

Nato nel 1980 dallo scultore David Yurman in collaborazione con la moglie pittrice Sybil, il brand è ispirato e improntato dalla formazione artistica e dall’approccio visionario dei suoi fondatori e possiede un legame intrinseco con le arti plastiche. In qualità di Chief Design Director, il loro figlio Evan Yurman ha elaborato quel legame nella concezione dei gioielli da uomo, realizzando collezioni caratterizzate dall’impiego di materiali non convenzionali, tecnologie innovative e grande qualità artigianale.

Appassionato d’arte moderna, Evan è entrato in contatto con l’opera di Anthony James nel 2004 e ha iniziato da allora a collezionarne le sculture, luminosi monoliti a forma di parallelepipedo o altrimenti di dodecaedro come quelli che caratterizzano l’allestimento dell’esposizione milanese. “Il lavoro di Anthony è di forte impatto, ma non manca di innescare una serie di riflessioni”, osserva Evan Yurman. “Gioca con le strutture della nostra società, per creare pezzi che tuttavia modificano, amplificano e mutano la concezione codificata dello spazio, del tempo e della forma. Il suo approccio all’innovazione rispecchia il nostro, entrambi usiamo la scultura, i volumi e le forme per raccontare storie e per entrare in contatto con il pubblico. Questi parallelismi mi hanno attratto verso il suo lavoro. E trovo che Milano, città centro d’arte, design e cultura, costituisca uno scenario perfetto per unire finalmente i nostri due universi in un unico progetto espositivo.”

L'articolo Milano Moda Uomo: David Yurman sembra essere il primo su Vogue.it.



LINKS © GLOBELIFE.COM CONTACT US