Certified

SITEMAP
Encyclopedic hair website
Il mondo della moda capelli e della bellezza
The world of hair fashion and beauty business
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schönheitspflege
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beauté
El mundo profesional de la moda-cabello y de la bellezza
世界上的时尚发型及美容业务
عالم الموضة الشعر والتجارية تجميل
Мир моды и красоты волос бизнеса

28 Sep 16

sensus-video

Sens.ùs MAN, ovvero il codice Uomo.

Un codice per comunicare, un codice per piacere, un codice per piacersi, un codice uomo per uno stile di vita molto personale, attento al mondo che cambia, ma che non guarda le mode che vanno e vengono, alle infatuazioni di una sola stagione.

Scopri i look capelli da uomo che propone SENS.ÙS, l'Azienda produttrice di cosmetici per capelli con sede a San Sepolcro (Arezzo).

Clicca e guarda il VIDEO

28 Sep 16

Angelo LabriolaAngelo Labriola Angelo Labriola Angelo Labriola

HAIR: Angelo Labriola, Taranto - Italia
Collection: Sensuality
Ph: Gigi Samueli
Make-up: Labriola Angelo
Model: Maria Teresa Bianco

hair-collections

28 Sep 16

Christine MargossianChristine MargossianChristine Margossian

La Chic Short Bob est une coupe intemporelle qui peut être portée par un grand nombre de femmes. Initialement créée par Vidal Sassoon qui lui a donné ses lettres de noblesse, cette effet petite tête saura séduire la jeune fille pour la première IT coupe courte assumée ou la working girl qui est attentive au côté pratique, au graphisme et à la féminité de ce style.

HAIR: Christine Margossian - France
Collection: Chic Short Bob
Ph: Bruno Estatoff
Make-up: Valèrie Dumond
Stylist: MC Line

hair-collections

27 Sep 16

app-salon

DISCOVER, WIN AND STAY UPDATED
with the SALON INTERNATIONAL APP
15 - 16 October 2016, ExCeL London - UK

Scan the QR code of one of the most important
beauty exhibition in the world.

Search for Salon Exhibitions in your app store,
click download and start browsing

Or click here 
download IOS
or download Android

 

 

27 Sep 16

Robert Kirby @ Robert Kirby London Robert Kirby @ Robert Kirby London Robert Kirby @ Robert Kirby London Robert Kirby @ Robert Kirby London

Trick a kiss in time as love will send you blind. Dance into life. Edgy punch, strong colour with geometric 80's style.

Hair: Robert Kirby @ Robert Kirby London - UK
Collection: Le pop
Ph: Benjamin Johnson
Make-up: Sadie Hewlett
Styling: Elisa Heinesen

hair-collections




Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >

256
Beauty news
September 28, 2016
Dipendenza da Internet e Depressione
Gli effetti dei videogame sulla nostra psiche e sul nostro comportamento, in particolare per quanto riguarda bambini e adolescenti, che ne rappresentano i fruitori più appassionati, sono piuttosto controversi. Da vari anni, ormai, il...

app-salon

DISCOVER, WIN AND STAY UPDATED
with the SALON INTERNATIONAL APP
15 – 16 October 2016, ExCeL London – UK

Scan the QR code of one of the most important
beauty exhibition in the world.

Search for Salon Exhibitions in your app store,
click download and start browsing

Or click here 
download IOS
or download Android

 

 

The post Salon International, London – UK: Download the Show App appeared first on Gossip & News.



Robert Kirby @ Robert Kirby London Robert Kirby @ Robert Kirby London Robert Kirby @ Robert Kirby London Robert Kirby @ Robert Kirby London

Trick a kiss in time as love will send you blind. Dance into life. Edgy punch, strong colour with geometric 80′s style.

Hair: Robert Kirby @ Robert Kirby London – UK
Collection: Le pop
Ph: Benjamin Johnson
Make-up: Sadie Hewlett
Styling: Elisa Heinesen

hair-collections

The post Robert Kirby @ Robert Kirby London – UK
Le pop Collection
appeared first on Gossip & News.



fb

 

Nasce GIORNALE DEL PARRUCCHIERE:
la pagina Facebook da seguire
per rimanere aggiornati su tutte le novità del settore capelli.

Tutte le News, i Gossip e le Informazioni in tempo reale.

Clicca e  metti MI PIACE !

The post Giornale del Parrucchiere: rimani aggiornato sul mondo dei capelli ! appeared first on Gossip & News.



252
Beauty news
September 28, 2016

Tendenze make-up PE 2017: romantica primavera



Il desiderio di naturalezza si riconfema anche sulle passerelle di Londra e Milano. L'effetto nude vince sui visi scolpiti, le texture polverose vestono gli sguardi mentre le labbra giocano tra effetti glossy ton sur ton e l'intramontabile rosso.Tutta la bellezza della primavera-estate 2017



251
Beauty news
September 28, 2016

La maschera black di Martina Colombari



Dopo la versione gold di Irina Shayk, quella white della Klum e quella di gruppo della Ambrosio, adesso tocca alla proposta black dell'ex Miss Italia. Deve essere la settimana delle maschere viso



250
Beauty news
September 28, 2016

Gommage de Beauté, nuova pausa di benessere



Guerlain inserisce un nuovo momento di relax nella beauty routine delle donne. Si chiama Gommage de Beauté, un esfoliante senza granuli che rinnova la superfice epidermica



249
Beauty news
September 28, 2016

Chloé, al cuore dei fiori



Un nuovo bouquet ricco e avvolgente, fatto con la parte più tenera dei fiori, si sprigiona in casa Chloé con Fleur de Parfum



248
Beauty news
September 28, 2016

Viaggio in Andalusia con Sisley Paris



Un viaggio iniziato con le note speziate della fragranza, che adesso prendono vita sulla pelle grazie alla nuova crema idratante per il corpo



247
Beauty news
September 28, 2016

Gwyneth, la perfettina compie 44 anni



Gwyneth Paltrow ha fama di essere antipatica. Ma a noi piace. Sarà per il suo stile acqua e sapone e la sua pelle senza età, sarà per il suo stile di vita "sano". La sua bellezza? Oltre che a Madre Natura, la star deve molto al suo regime detox e ai trattamenti green. Ecco i suoi segreti beauty



246
Beauty news
September 28, 2016

Nella tenuta di un antico castello, in Scozia, appena fuori Glasgow lo scorso giugno, una cerimonia bohémien chic celebrata sotto l’ombra di un gazebo. Un mix eclettico di sedie per gli ospiti con coperte antifreddo ed erica rosa racchiusa in sacchettini e fermata agli angoli delle sedute con un nastro.

Lydia Steele, fashion account director per Donna Karan e DKNY, è giunta all’altare accompagnata dal padre e dalle note della chitarra del fratello.

Dopo la cerimonia, una grande festa open air: gli ospiti hanno potuto visitare il bellissimo parco, fare un giro su una giostra in perfetto stile luna park e farsi fare un ritratto con fiori in un piccolo tepee. Molto scenografica, l’antica quercia decorata con le foto dei matrimoni di famiglia.

I testimoni erano vestiti nel costume tradizionale scozzese (kilt), mentre lo sposo ha scelto un abito tartan su misura con una pochette in tweed. Per la sposa, un bellissimo vestito bohémien della stilista francese Laure De Sagazan; mentre per il bouquet la scelta è stata in linea con il filo conduttore della festa: un mazzolino di margherite appena colte.

Uno dei momenti più emozionanti, quando un caro amico della coppia ha cantato una versione acustica di ‘I Would Walk Five Hundred Miles’ di Proclaimers per il primo ballo da marito e moglie. Poi tutti insieme in pista, ballando insieme fino all’alba.

lydiajames_GV2[1] lydiajames_GV4[1] lydiajames_GV5[1] lydiajames_GV6[1]

L'articolo In Scozia, nozze in campagna sembra essere il primo su Vogue.it.



Ferragamo: Which Way To Walk?

The first shoes stepping out – make that clonking out – at Ferragamo were sporty versions of the famous cork sandals founding father Salvatore first made in 1938 and through to the post war years.

Unlike many previous fashion shows from this Italian brand, the focus was not on elegant, swooshing clothes from designer Massimiliano Giornetti, who left the company earlier this year.

This spring/summer 2017 show was in the hands of design team head Fulvio Rigoni who produced a mixture of sporty and pretty clothes: a flowered dress with gathered neck and sleeves or more dynamic and techno pieces as separates with similar silhouettes. The over-the-knee length of the flowered dresses in particular drew attention to the feet, where the platform wedges walked relentlessly down the runway.

Something was missing here, particularly Paul Andrew, the inventive footwear master – a British designer, based in America – who has only recently been hired by Ferragamo. Add a new CEO Eraldo Poletto after the retirement of longterm executive Michele Norsa, and there was reason to wonder why Ferragamo hadn’t skipped a season until things settled down.

But the predicament the company faces is part of a much larger issue in the luxury world. Is it reasonable – or even wise – for brands with their roots in accessories to try to flower in fashion? Yes, the system worked for Gucci and Prada whose clothes became a bellwether for changing looks, but whose accessories had the tills singing. But that was back then – the mid 1990’s, nearly 20 years ago – before the disruption of the internet and feisty competition from all over the world.

I did not have the opportunity to speak to President and head of the family, Ferruccio Ferragamo and ask him why he had selected Poletto, a former CEO of handbag company Furla.

But I think I can guess which direction Ferragamo is plotting. And it will not be based on clothes.

Tod’s: Re-Evaluating Fashion

Diego Della Valle – the powerful executive who capitalised on the gaping hole left by Gucci when Tom Ford nixed loafers in favour of high heeled shoes – is re-thinking the direction of Tod’s.

Out after three years went Alessandra Facchinetti, whose polite and streamlined clothes never really made a significant mark as Tod’s fashion offering. In came still life displays of sporty clothes defined as “timeless icons”.

But the focus of the crowd visiting the Tod’s display was on accessories – particularly the witty, dance-on-your-own shoes that Diego told me were designed to capture the attention of Instagrammers and Snapchatters.

The actual clothes were in leather with a sporty look, or perhaps blue cotton separates with a boyfriend vibe. The bags were of the finest quality and centre stage – say a plain cream leather slip dress with a python hem and a big, bold, snake bag to lead the way.

Valextra: On Message

It looked like a mathematics lesson in a super cool school with all those intersecting lines and curves, either arrow straight or in perfect, ever growing circles and in vivid colours. At last geometry could be fun.

Even the most sulky schoolgirl would get the ruler and compass theory. Especially as it ended up as a handbag.

Valextra’s geometric effects saw a slash of black and pink across big bold bags, graphic in shape. The effect was even more dramatic as lightning strikes of orange and white landed on shocking pink leather. Or a yellow leather square would be appliquéd to a navy purse. Another way of personalising the look was to add back straps

The Italian bag company has made its mark through its clarity of vision and its desire to draw the customer into its story, as the original designs are personalised in colour, pattern or shape. With its clear message that its heart is in handbags, Valextra has made a bold statement of putting accessories first.

[Subhead] Sergio Rossi: Shoe Business Is Show Business.

Was it a balletic dream – dancers leaping and uncurling across the theatre’s stage – until the performance ended with a shower of shoes?

Sergio Rossi underscored a belief that footwear is the most beautiful and exciting of fashionable objects by taking theatrical designers Patrick Kinmonth and Antonio Monfreda to bring the beauty of the human body – and especially its lower half – on to the Milan stage.

Modern dancers, stretching, hiding behind and breaking away from flat, portable screens, gave a three-act performance at the Teatro Filodrammatici. The idea was to put a focus on the feet – but even more so on the movement of limbs.

Using an artistic team to bring emotion to footwear, was a good way to showcase designs finished with metallic flourishes, inspired from the Sergio Rossi style of the 1990’s.

And just in case there was any doubt in the craftsmanship, there was another subtle sign to pick up: ‘SR. 1’ engraved on the heels.

L'articolo #SuzyMFW Ferragamo And Tod’s: Best Foot Forward In The Battle Of Shoes Versus Clothes sembra essere il primo su Vogue.it.



244
Beauty news
September 28, 2016

Magico e pieno di sorprese il cocktail Vogue Sposa on Stage, organizzato lo scorso venerdì nella storica sede del Circolo della Stampa a Milano! Un party davvero speciale che, in occasione di Sì SposaItalia Collezioni ha portato in scena esclusivi set fotografici, che hanno reso omaggio ad alcune firme del settore. Gli ospiti si sono così potuti godere l’atmosfera speciale che si respira sul set, quando i protagonisti sono gli abiti del sì!

Cinque i nomi eccellenti del mondo bridal che hanno contribuito a realizzare i set- tableaux vivant per la serata: Carlo Pignatelli, Delsa, Lusan Mandongus, Maestrami Cerimonia e Loriblu. Inoltre, un set tutto speciale per i fazzoletti personalizzati Tempo, un’idea divertente e fuori dalle righe per personalizzare il sì.

Vogue Sposa ringrazia tutti gli ospiti intervenuti e tutti gli amici che hanno contribuito a rendere questa serata così piacevole… godetevi il video!

L'articolo Vogue Sposa on Stage,
un set speciale
sembra essere il primo su Vogue.it.



243
Beauty news
September 28, 2016

Prima dell’estate, il Time l’aveva ribattezzata “The Ultimate Season for Celebrity Breakups”. Non si immaginava, probabilmente, il celebre magazine che l’epidemia di coppie scoppiate sarebbe proseguita imperterrita consegnandoci un divorzio -o la fine di una relazione- di cui parlare ogni settimana anche ad autunno inoltrato.

Dopo Johnny Depp e Amber Heard, Demi Lovato e Wilmer Valderrama, dopo Gaga con Taylor Kinney, dopo Diane Kruger con Joshua Jackson e dopo l’uno-due fimato Taylor Swift con prima Calvin Harris e poi Tom Hiddleston, passati i caldi estivi è stato il tempo di Brad Pitt e Angelina Jolie con una rumorosissima rottura a cui sono seguiti Liev Schreiber e Naomi Watts.

C’è da chiedersi quale strano virus anti-romantico abbia colpito Hollywood in questo 2016 visto che le coppie non hanno particolarmente nulla in comune: si va dai poco più di 12 mesi del matrimonio Depp-Heard agli 11 anni di convivenza Watts-Schreiber. Di sicuro c’è una sorta di “effetto valanga” che, forse per la prima volta, sta portando a una vera e propria serialità dei break-ups. A questo punto la nostra solidarietà va alle coppie che stanno resistendo strenuamente all’ondata. Will e Jada Smith, Neil Patrick Harris e David Burqua, John Legend e Chrissy Teigen, giusto per citarne alcune sono rimaste il nostro baluardo per creare all’amore romantico e poter dire che “si può vivere per sempre insieme”. Purché, ovviamente, si sia felici e contenti.

L'articolo Celebrity Breakups: le coppie scoppiate del 2016 sembra essere il primo su Vogue.it.



242
Beauty news
September 28, 2016

Sabato 24 settembre si è tenuta la serata di Gala inaugurale della stagione 2016-17 del Balletto dell’Opera Nazionale di Parigi, ora sotto la guida di Aurélie Dupont, nuovo direttore del Ballet de l’Opéra.

Un evento che raccoglie fondi a beneficio delle attività del Ballet de l’Opéra, con il supporto di Rolex e Christian Dior Parfum, partner ufficiale della serata. Total look Dior per ballerine e ballerine étoiles del Balletto dell’Opera di Parigi.

Smoking e abiti lunghi, invece, per gli invitati eccellenti: Aurélie Dupont, Stéphane Lissner (direttore dell’Opéra National de Paris), Golshifteh Farahani, Jane Birkin, Eva Herzigova, Ralph Fiennes, Sidney Toledano e Katia, Rick Owens, Ulla Parker, Cyril Karaoglan, Vanessa Seward, Sarah Andelman, Sonia Sieff, Julie de Bilancia, Jean-Paul Goude, Sandrine Kiberlain, Marie-Agnès Gillot, Malgosia Bela, Étienne Daho, Aymeline Valade, Jean de Loisy, Blanca Li, Jean-Marc Loubier, Aurélie Bidermann e molti altri.

Sul palco, sotto un tendone stellato, hanno sfilato i primi ballerini, l’intero corpo di ballo e tutti gli studenti della Scuola di Danza, accompagnati dall’Orchestra del Teatro Nazionale dell’Opera.

Standing ovation per la canadese Crystal Pite, che ha presentato la sua prima coreografia per la Compagnia, “The Seasons’ Canon” rivisitazione delle “Quattro stagioni” di Vivaldi, insieme al nuovo spettacolo William Forsythe. L’Étoile Marie-Agnès Gillot brillava sul palco…

by Sophie Djerlal

L'articolo Opéra national de Paris: gala d’apertura 2016-17 sembra essere il primo su Vogue.it.



Tra i numerosi nomi che hanno dedicato la propria vita ai tessuti, quello che sicuramente spicca fra tutti è Cerruti. Un brand che oggi celebra il suo operato nella moda fino l’incontro con il cinema. Successo reso possibile da Nino Cerruti, imprenditore ma soprattutto amante del bello in tutte le sue sfaccettature. È grazie a lui che oggi l’archivio del lanificio biellese, vanta i più bei tessuti al mondo.
Ed ecco che, il 27 Settembre 2016 Cerruti vola a Tokyo, nella mostra in collaborazione con la catena di negozi Isetan. Un esposizione che si estende su tre piani, ognuno dei quali dedica in maniera differente, un omaggio al brand italiano.
Si parte subito con il tributo dei colleghi designer (tra i quali Lardini, Belvest e LBM1911), che per l’occasione si sono ispirati al lavoro fatto da Cerruti ad Hollywood. Una rivisitazione di alcuni dei più celebri look, come per quello di Richard Gere in Pretty Woman o Michael Douglas in Wall Street.Si sale poi al quinto piano, dove un corner made do measure mette a disposizione tessuti firmati Cerruti, per la realizzazione di capi su misura. All’ottavo piano ,Isetan celebra il mito tramite la sua storia, mostrando al pubblico parte dell’archivio di casa Cerruti.
Amanti del vintage e dell’artigianato italiano, i giapponesi sanno apprezzare un lavoro basato sul dettaglio e sulla bellezza delle materie prime. Quella di Cerruti dunque, è una grande lezione di stile che ha prodotto un immaginario di eleganza, impressa nei personaggi del grande schermo Hollywoodiano.

L'articolo ISETAN celebra Nino Cerruti e i suoi meravigliosi tessuti sembra essere il primo su Vogue.it.



240
Beauty news
September 28, 2016

Giovedì 29 settembre in Via Giovanni Paisiello 6, Milano – palazzo che ospita ISISUF, International Institute of Futurist Studies – si inaugura The Habit of a Foreign Sky, un percorso espositivo all’interno di un palazzo disabitato del 1913 curato da Ginevra Bria. Il titolo della mostra segue il concetto che “per la generazione di artisti trentenni italiani, la vita nella possibilità, nella presa di distanza dalle proprie radici, come sottolinea la scelta dell’immagine descritta dal titolo, significa aver compiuto una necessaria ricognizione all’esterno, a partire da una propria misura interiore.

Seguendo questa traccia, in un percorso dedicato ai lavori di Enrico Boccioletti, Guglielmo Castelli – che per il canale Talents di Vogue.it ha interpretato diversi new talents – , Alessandro di Pietro, Michele Gabriele, Diego Miguel Mirabella, Giovanni Oberti, Ornaghi & Prestinari, Valentina Perazzini e Jonathan Vivacqua, The Habit of a Foreign Sky indaga la loro peculiare inclinazione, la disposizione di alcuni artisti italiani ad abitare un cielo straniero, un cielo contrario. All’interno di una casa che non è ancora casa e che solo i loro lavori, soggetto e oggetto della domesticità, renderanno tale. In un luogo in cui, improvvisamente, anche nella propria terra d’origine, il cielo dei soffitti, la prospettiva dell’abitare si trasforma in elemento estraneo, straniero, straniante”.

La mostra, un vero e proprio universo di “nove personali inedite come traccia dell’esistenza di una comunità di artisti italiani coesa e, allo stesso tempo, diffusa” rimarrà aperta fino al 30 novembre 2016.

 

 

L'articolo The Habit of a Foreign Sky sembra essere il primo su Vogue.it.



239
Beauty news
September 28, 2016

Seguendo l’esempio di Burberry, Damir Doma e Antonio Marras, anche Dsquared2 sceglie di unificare le presentazioni delle collezioni maschili e femminili. Da gennaio 2017, infatti, il brand ospiterà un solo show durante la fashion week uomo.

In un 2016 ricco di cambiamenti in passerella, Dean e Dan Caten marcano l’importanza di avvicinare due poli creativi che in verità condividono sempre più spesso le ispirazioni.

“Il sistema moda ha bisogno di essere fluido e moderno, come i cambiamenti che avvengono in passerella” dichiarano i designer. “Siamo pronti per questo nuovo approccio, che oltretutto ci viene naturale, perché quando pensiamo all’uomo Dsquared2 ci viene in mente la donna Dsquared2 e vice versa”.

 

L'articolo Dsquared2 unifica le sfilate uomo e donna sembra essere il primo su Vogue.it.



Page: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7   next >
      CONTACTO      
The world of hair fashion and beauty business
Il mondo della moda capelli e della bellezza
Die professionelle Welt der Haarmode und der Schnheitspflege
El mundo profesional de la moda-cabello y de la belleza
Le monde professionnel de la mode cheveux et de la beaut
Το πιο σημαντικό portal στον κόσμο εξειδικευμένο στην μόδα μαλλιών
Самый важный портал в мире,специализирующийся по моде волос
أكبر موقع في العالم مختصّ في موضة الشّعر
是世界上在发型时尚专业领域中最重要的网站。

GLOBElife Advertise   -   Beauty Store
GLOBELIFE Group

©2016 Globelife.com All rights reserved