Ma il parrucchiere?

Da qualche anno ci si sta lamentando sistematicamente: le tasse, i cinesi, la crisi, i dipendenti etc… ma in questo periodo di gennaio sono quasi tutti in ferie (minimo da 10 giorni!!!)

Ma quante categorie si possono permettere vacanze così lunghe 2 o 3 volte l’anno??

Si capisce perché sono senza soldi!

CATEGORIA:
Staffelli aggredito dai parrucchieri cinesi

staffelli

L’inviato del TG satirico Striscia la Notizia VALERIO STAFFELLI, è stato aggredito a Milano da una parrucchiera cinese mentre girava un servizio televisivo.

Staffelli stava indagando sul “vizietto” di alcuni parrucchieri cinesi di non rilasciare fattura ai propri clienti.

Mentre i primi due negozi monitorati hanno reagito tranquillamente, la titolare del terzo esercizio, con l’aiuto di un uomo della sua stessa nazionalità, ha spinto fuori dal locale Staffelli e gli operatori della troupe, continuando ad aggredirli anche in strada.

Solo quando è intervenuta la polizia i due parrucchieri si sono calmati.

CATEGORIA:
Cercasi parrucchieri e barbieri per Asp Bologna

Asp Bologna, azienda di servizi alla persona, cerca due parrucchieri/barbieri con esperienza (almeno triennale) per gli ospiti delle sue strutture.
La domanda può essere presentata fino al 30 gennaio, anche dalle associazioni di categoria (per i propri associati).
I contratti, di durata triennale, richiederanno un impegno rispettivamente di 260 e 510 ore annue.

Per maggiori info
Asp Bologna

Grossisti: chi si salva?

E’ ormai un trand irreversibile quello che vede in affanno moltissimi grossisti: caduta di fatturato, grettezza di idee, negazione per i servizi, assortimento assottigliato, incapacità di spiegazioni tecniche di prodotti etc. ! Per fortuna però una parte, una piccola parte, resiste e anzi è in controtendenza e cresce imponendosi sul mercato e assorbendo lo spazio lasciato libero da chi crolla. I migliori grossisti in crescita e sviluppo sono segnalati da BEAUTY BAZAR, annuario enciclopedico dell’hairstyling, in una apposita rubrica “DOVE COMPRARE”. Da apprezzare particolarmente i grossisti che fanno parte del club HAIRshop e che distribuendo STILEcapelli Hair Luxury Look favoriscono la diffusione della moda-capelli e delle ultime tendenze internazionali così da favorire i servizi dai parrucchieri.

MA QUALE HAIRSTYLIST ?!

La traduzione di parrucchiere è hairdresser e non hairstylist! la gran parte dei miei colleghi si è montata la testa mettendosi all’ombra dei pochi grandi e veri hairstylists e cerca di scimmiottare il ruolo di creatore di moda… e poi, che è anche peggio, vogliono essere osannati e riconosciuti senza fare niente per meritarsi la notorietà che cercano: né pr, né pubblicità, né azioni di promozione etc. 
Pensano di essere nati già “grandi”. Per non parlare dei “mi piace” che cliccano in facebook su pagine con post “autocelebrativi”, insulsi e impropri: noi siamo grandi, siamo contro i cinesi, noi siamo psicologi, noi possiamo mandare affa… la gente, noi…. !!!!
Ma che categoria siamo ?
Forse un pò … buffoni !

CATEGORIA:
Libro: Confessioni del Parrucchiere dei VIP

parrucchiere vip

Edito da Mauro Pagliai, l’autore del libro ha voluto rimanere anonimo, ovviamente per tutelare la privacy delle sue clienti, ma a Firenze è già scattata la caccia al riconoscimento del Salone Parrucchieri in cui le dame del capoluogo toscano si confessano e si rivelano.

Il Parrucchiere, si sa, è sempre uno dei confessori preferiti dalle signore che, complici il momento di pausa e l’intimità che si raggiunge con il proprio hair-designer, si lasciano andare a raccontare anche i segreti più intimi.

Siete curiosi di conoscerli?

CATEGORIA:
Affitto poltrona e co-working dal Parrucchiere

affitto poltrona

Il co-working è la condivisione di spazi lavorativi e coinvolge anche il settore del Saloni di Bellezza e dei Parrucchieri con la formula dell’affitto della poltrona.

Come funziona? E conviene?
La risposta è sì, almeno in un primo momento di avvio dell’attività perché permette di risparmiare un grosso investimento di denaro che si renderebbe necessario per acquistare e allestire lo spazio lavorativo.

Il secondo, ma non meno importante vantaggio, è che il lavoro viene incrementato dal passaparola reciproco (per esempio un Salone Parrucchieri dove co-lavorano un barbiere ed un hairstylist per donna).

Cosa bisogna fare?
Permessi e requisiti variano da Comune a Comune, quindi è bene informarsi localmente. Generalmente bisogna essere in possesso di tutti i requisiti sanitari e professionali richiesti dall’attività.

CATEGORIA:
Il parrucchiere che sbaglia risarcisce

taglio sbagliato

Il parrucchiere ha sbagliato a tagliarvi i capelli o a farvi la tinta? Potete chiedere di essere risarciti.

Lo ha stabilito il tribunale di Catania partendo dalla considerazione che il parrucchiere, in quanto professionista, debba attenersi a quanto concordato con la cliente.

Il risarcimento, oltre che morale, può diventare addirittura patrimoniale se il “danno” comporta anche un dispendio di denaro, come nel caso in cui, per esempio, una sposa si veda costretta a sostituire un abito divenuto inadatto al “nuovo look”.