Marketing e Gestione Salone

Che differenza tra i parrucchieri italiani e gli inglesi !!!

images

A differenza dei loro colleghi d’oltremanica che hanno tutti (o quasi) un’agenzia di PR, la maggior parte dei parrucchieri italiani vogliono farsi pubblicità solo GRATUITAMENTE !!!
Non fanno progetti di pubblicazione se non sul pettegolo Facebook, non tengono contatti con le riviste di settore se non per essere pubblicati GRATIS, non fanno operazioni di diffusione dei volantini o depliants, non hanno un sito decente… etc.

Con tutti i corsi di MK che questi parrucchieri fanno, non hanno ancora imparato che bisognerebbe assegnare una percentuale sul fatturato alla pubblicità/comunicazione ?… e si lamentano se il cassetto piange !

Il BUSINESS DEVELOPER: Un ruolo a braccetto con l’area commerciale

business-mod

In un’azienda strutturata il BUSINESS DEVELOPER riporta generalmente al direttore vendite. Quest’ultimo invece riporta al direttore commerciale che deve avere capacità di analizzare i dati, di pianificare le attività composite, di gestire budget e valutare i risultati raggiunti, di assumere rischi e responsabilità e generalmente avere padronanza di almeno una lingua straniera per eventuali rapporti con i mercati esteri.

Il direttore commerciale non deve solo saper convincere clienti ad acquistare i prodotti o i servizi dell’impresa, ma occorre anche che faccia fronte alla maggiore complessità del lavoro odierno del venditore, chiamato a comprendere sempre meglio i bisogni dei clienti con culture e abitudini diverse. Il moderno direttore commerciale quindi ha anche capacità di gestire gli aspetti psicologici dei suoi collaboratori. Deve sapere motivare al massimo le persone. La sua formazione scolastica è raramente un requisito rigoroso, anche se è spesso laureato in materie economiche e, in particolare, in discipline aziendali.

Il suo obiettivo essenzialmente è quello di trasformare le vendite in incassi reali, ovvero non solo limitarsi a vendere generando fatturato, ma collaborando con il dipartimento Finance per agevolare gli incassi e limitare i rischi di insolvenza e per definire le migliori strategie per risolvere eventuali contenziosi con i debitori. Cambiano in questo senso anche gli obiettivi di questo profilo: non solo bonus sulle vendite, ma anche sull’incasso.

Il direttore commerciale è l’esempio di un ruolo che non vedrà mai il tramonto, continuando ad avere molta attrattiva e richiesta specifica: questo vale sia per le figure manageriali che per le figure commerciali di minore responsabilità e intermedie.

E’ chiamato a raggiungere gli obiettivi strategici dell’impresa, come ad esempio entrare in un nuovo mercato regionale o nazionale, aumentare la quota di penetrazione presso una certa fascia di clienti o aprire nuovi canali di distribuzione.

Inoltre, elabora piani d’azione con cui stabilisce come impiegare le risorse a sua disposizione, dà indicazioni operative a ciascun componente della rete commerciale, fissa i traguardi dei suoi collaboratori, definendo le politiche di incentivazione della forza vendita. In particolare, in un periodo di sostanziale crisi generalizzata come quello in cui viviamo, la ricerca da parte delle aziende di sviluppare fatturati su nuovi segmenti di mercato, riprendendo il terreno perso in questi ultimi due anni, diventa dunque uno dei primi fattori da rinnovare.

Il settore è pieno di CORSI FASULLI !

Ma chi insegna in questi corsi ?                                                   Quanto sono inutili ?                                                                        Sai quanto ti costano ?                                                            Caro parrucchiere sono un tuo collega che scrive, smettila di andare a incontri “farsa”, smettila di seguire aziende che ti raccontano balle ! Vai invece dove c’è veramente QUALITA’: sono poche queste occasioni ma molto formative e gli stilisti sono veramente BRAVI anche senza canzonette e show inutili di contorno ! UTILIZZA BENE il TUO TEMPO per incrementare i tuoi AFFARI e non quelli di queste aziende fasulle.                                                                             Firmato: P.D. un parrucchiere incazzato                             Se volete prossimamente vi faccio tutti i nomi.

Software per parrucchieri

http://panema.it/ Visita il nostro sito web, potrai trovare news su tecnologie per parrucchieri, software gestionale anche per centri estetici e spa. Richiedi informazioni sul nostro servizio Panema Social che ti permette di ottenere visualizzazioni sui più utilizzati social network, avrai la possibilità di fare marketing con i tuoi clienti e di ottenerne di nuovi. Grazie al nostro servizio Customer Experience puoi testare la soddisfazione dei tuoi clienti per migliorare la gestione del tuo salone. Digital Marketing è il nostro prodotto di punta. Richiedi informazioni.

  • testata2

App e Spftware per parrucchieri, centri estetici e spa

Ciao! Vuoi conoscere le tecnologie per parrucchieri, centri estetici e spa che offre il nostro sito web? Visita www.panema.it.

Ci occupiamo di software gestionali, app per tablet android e ios, macchinari e accessori per parrucchieri.

  • logo_tran2

GICO FOR.TEAM formazione manageriale e commerciale per Acconciatori

GICO FOR.TEAM

GICO FOR.TEAM,
un catalogo di corsi manageriali e commerciali per i titolari dei saloni ed i loro collaboratori.
Fai crescere la tua attività imprenditoriale !

Presentazione catalogo corsi
23 Febbraio 2015
Grand Hotel Lamezia
p.zza Lamezia
Lamezia Terme (CZ)

Per info: info@gicodistribution.it
Tel. 0961 555390

GICO FOR.TEAM - PROGRAMMA

Il marketing ammalato di eccesso di offerta e il cliente non compra

Offerta

Negli ultimi anni il marketing si è ammalato di eccesso di offerta.
Certo bisognerà fare attenzione a non cadere nel paradosso opposto, ovvero l’assenza di innovazione e di offerta o promozione che andrebbe a incidere negativamente sull’attrattività del marchio.
Gli esperti in materia sanno che le pubblicità non servono solo a vendere un maggior numero di prodotti ma principalmente a gratificare chi ne ha già acquistato uno: tradotto, servono a dire al cliente “sei stato bravo”.

Conviene ancora investire nei saloni di bellezza! ..con quali prospettive!

Il mercato della bellezza ha rappresentato per anni ..per Parrucchieri e neo imprenditori un modo di investire in un attività con cui fare profitti all’interno di un settore evanescente e il salone parrucchiere rimane ancor oggi un attività in cui molti imprenditori stanno impegnando le proprie risorse e che in termini di giro d’affari, nonostante il forte cambiamento se si dispone di grande esperienza maturata sui luoghi dell’azione ..il parrucchiere rimane un campo dove i profitti si fanno interessanti.

Il settore dell’acconciatura sta facendo emergere una serie di cambiamenti epocali che stanno interessando ormai qualsiasi salone di bellezza, quindi le location si devono rapidamente attrezzare per affrontare una …serie crescente di criticità che in passato non erano presenti o comunque, erano meno evidenti rispetto ad oggi e tutto questo ha ovviamente una ripercussione diretta sull’aspetto di fare Parrucchiere in particolare, su tutti quei trattamenti che dovranno essere offerti al cliente rispetto al passato ed anche in merito alla differente modalità di fruizione dei benefici apportati.

In concreto si aprono nuovi scenari, cambiano molte modalità di fare il Parrucchiere ma soprattutto, occorre inventare nuove soluzioni di taglio ..trattamenti più adatti ai tempi che stanno avanzando, inoltre qui lo ribadiamo è finito il tempo di aprire un salone di bellezza per chi non possiede competenze, andate ha investire in pizze e focaccine e lasciate il salone di bellezza al Parrucchiere, altrimenti saranno cocenti delusioni e perdite di quattrini!

Oggi per un Parrucchiere fortemente motivato ad investire in una delle più belle professioni del mondo e con una concreta esperienza maturata suoi luoghi dell’azione, tutto ciò rappresenta un’opportunità importante poiché si sta aprendo ..espandendo un potenziale insieme di business dell’acconciatura, legato ad una serie di cambiamenti che diventano sempre più forti ..la continua e inarrestabile chiusura di saloni obsoleti e incompetenti richiedono contestualmente una serie di risposte che non sono presenti nella maniera adeguata.

Il 2015 decreterà l’inizio di una nuova fase per l’acconciatura, sono ben evidenti una serie di esigenze e priorità che trovano difficoltà ad essere attualmente soddisfatti in molti saloni di bellezza, non si tratta solo di qualche tipologia di trattamento o servizio specifico ma in particolare, si fa riferimento alla necessità di segmentare meglio un mercato dell’acconciatura che in termini quantitativi sta crescendo enormemente ..al contrario di quello che pensa qualche incompetente ..la crisi nell’acconciatura e nell’estetica per chi crede nel cambiamento NON c’è! ..e il numero dei clienti che proviene da diversi saloni di bellezza incapaci è in netta escalation!

Non c’è mese ed anche settimana che continuamente on line un qualche branca di ciarlatani specializzati nella vendita di aria fritta, paventino consulenze di marketing e gestioni per saloni di bellezza decotti, in realtà come accade da circa un anno nulla si muove ed il settore dell’acconciatura con i suoi saloni di bellezza a vocazione spa continua a perdere pezzi, dovrebbe essere ormai chiaro a tutti che le condizioni passate dove si offrivano trattamenti emozionali, non sono più presenti e non si ripresenteranno mai più.

Non stiamo celebrando un funerale al mercato dell’acconciatura, ma non è possibile neppure continuare a ignorare i dati reali del cambiamento in corso che sono sotto gli occhi di tutti, nonostante questo la voglia di continuare ad illudersi con un salone di bellezza è molta diffusa, sia fra i Parrucchieri che tra i molti imprenditori che di bellezza non capiscono nulla ..ma sono ancora convinti che investire in salone di bellezza per loro ..costruttori ..architetti ..contabili ..sia un business!

Il trend progressivo dell’acconciatura vede un notevole incremento della clientela in molte città, questi cambiamenti stanno già obbligando molti saloni di bellezza ad una riprogrammazione rapida, contemporaneamente sta crescendo la richiesta relativa ad un insieme di trattamenti che non sono sempre disponibili alla qualità richiesta.

Oggi con un salone di bellezza sarebbe più opportuno definire delle nuove strategie, saper investire in quei segmenti, nicchie e soluzioni utili rappresentano una enorme opportunità di guadagno per un Parrucchiere, capire come meglio agire di fronte a questi cambiamenti radicali dell’accorciatura e gestire il cambiamento evitando di buttarsi in apertura di ..nuovi saloni di bellezza del tutto inutili!

WellnessInvest SPA