Varie / Critiche / Ricerche

PARRUCCHIERI poco informatizzati

Business

Nuove tecnologie dell’informazione queste sconosciute, almeno per i parrucchieri che, seppur non usino più fax e stampanti, sono ancora poco informatizzati !
Un’importante mancanza, soprattutto in un momento di crisi come questo, dove essere aggiornati sulle nuove tecnologie d’informazione permetterebbe di recuperare “efficienza interna e marginalità o sviluppare nuovo business”. Oggi essere "parrucchieri" è l’equivalente di "hairstylist, manager, psicologo, amministratore, formatore, comunicatore, etc: NON È PER NIENTE FACILE !

L’Oréal gets pulled up by the FDA on skin care claims

Admonition

L’Oréal gets pulled up by the FDA on skin care claims
By Simon Pitman+, 25-Feb-2015

L’Oréal has received its third warning letter in as many years, this time getting cautioned over product claims for skin pigmentation that should put them in the new drug category.

Click here and read the article!

Parrucchieri cinesi:
è boom, ma attenzione a tinture e smalti

Tinture

C’è chi sottolinea la loro propensione all’imprenditorialità, come la Cgia di Mestre, chi i prezzi contenuti e l’eterna apertura dei saloni, che non conosce giorni di riposo né festivi, e ancora chi, come Selvaggia Lucarelli, arriva a stilare 9 motivi per cui bene frequentare quei posti. Il soggetto sono i negozi da parrucchiere aperti da cittadini cinesi che, secondo recenti statistiche, sono a livello nazionale 3 mila e 400 (nel totale vanno compresi anche centri massaggi e saloni di estetica) con un aumento del 34% tra il 2012 e il 2013. Ma attenzione, avvertono i dermatologici: se i prezzi che applicano sono stracciati, la contropartita starebbe nella qualità dei prodotti utilizzati, potenziali cause di problemi medici.
Il dermatologo: “In tre mesi aumentati i pazienti”: lo sostiene Fabio Rinaldi, presidente dell’Ihrf (International Hair Research Foundation) e docente alla Sorbona di Parigi. In base al suo osservatorio, “saranno tre o quattro mesi che stiamo assistendo a un incremento esponenziale di pazienti che vengono da noi in studio dopo aver fatto un trattamento con cosmetici, soprattutto tinture e permanenti, riscontrando in seguito delle reazioni infiammatorie: si parte da un semplice prurito o arrossamento della pelle, sintomi che comunque devono essere curati, per arrivare a problemi che, se trascurati, possono portare all’alopecia cicatriziale e, quindi, a patologie semi-gravi con eventuale caduta importante di capelli”.
Attenzione anche alla manicure: i rischi, secondo il medico italiano che insegna in Francia, si devono estendere anche ad altre pratiche estetiche, come la manicure e soprattutto la manicure etnica, quella che porta ad avere unghie decorate in modo più variegato della semplice applicazione di uno smalto monocromatico. I problemi, in questo caso, partono dalle cuticole, che possono essere soggette a infiammazioni a causa degli strumenti utilizzati ma anche delle componenti presenti nelle colorazioni.
La raccomandazione: “Controllare le confezioni”: “Naturalmente non si deve generalizzare”, dice ancora Fabio Rinaldi, “ma posso quanto meno consigliare di prestare attenzione innanzitutto alle condizioni igieniche del negozio e alla preparazione del personale, per poi sincerarsi che gli attrezzi utilizzati per tagliare i capelli o sistemare le unghie siano stati opportunamente sterilizzati con gli appositi apparecchi. Altra cosa fondamentale è farsi mostrare la lista dei prodotti disponibili perché, per esempio, alcuni potrebbero non essere a norma CE (basta leggere sulla scatola) e, in questo caso, non conviene usarli poiché non si sa neanche cosa contengano”.

P&G sues former employees over confidential Gillette information

hair loss

P&G sues former employees over confidential Gillette information.
By Simon Pitman+, 19-Jan-2015

Proctor & Gamble has filed a lawsuit in the name of its subsidiary Gillette, alleging that four former employees wrongfully used and disclosed confidential information about Gillette’s trade secrets.

Click here and read the article!

Città del Vaticano:
coiffeur per i poveri in San Pietro

Città del Vaticano

Città del Vaticano – ‘Barberia San Pietro’. Arriva il coiffeur per i poveri sotto il colonnato del Bernini. Non si tratterà di un solo barbiere ma, a turno, di parrucchieri che svolgono servizio di volontariato all’Unitalsi si alterneranno per fare barba e capelli ai senzatetto. L’iniziativa si deve all’Elemosiniere del Papa, monsignor Konrad Krajewski, e fa seguito al servizio docce, sempre sotto il colonnato, che dovrebbe essere pronto, insieme alla barberia, a metà febbraio. “Ci saranno due volontari – spiegano dall’Unitalsi – al servizio di accoglienza per le docce, due volontari che saranno a disposizione per il taglio di barba e capelli per i senzatetto e un volontario che si metterà a disposizione per la raccolta di shampoo. Noi, al momento, avremo una giornata, per ora solo il lunedì, dedicata al taglio di barba e capelli. Mentre il servizio docce (ce ne saranno tre, ndr) sarà aperto tutti i giorni tranne la domenica”.
E per un servizio interamente gratuito, c’è da immaginare che sarà notevole la richiesta. “L’accoglienza – spiegano i volontari Unitalsi – sarà strutturata in maniera tale da indirizzare i senzatetto anche in altri posti, visto che sul territorio e nei pressi di diverse parrocchie già esiste un servizio di barberia per i più bisognosi”.
Con tutta probabilità i servizi di doccia e barberia partiranno da metà febbraio. E insieme all’Unitalsi ci saranno anche gli allievi dell’ultimo anno della scuola parrucchieri di Roma.

Itely Hairfashion: resta aggiornato con Summary

Itely Hairfashion

Vuoi avere il punto della situazione sulle molteplici strategie internazionali operate da Itely Hairfashion? La risposta la trovi in Summary, la panoramica dell’identità aziendale e delle numerose attività ideate, sviluppate e diffuse da Itely Hairfashion in Italia e nel mondo.
Suddiviso in sezioni di rapida consultazione, Summary racchiude le azioni marketing, la comunicazione istituzionale e di prodotto, l’educational, il training, gli eventi culturali e sportivi che hanno costituito il cuore operativo di Itely Hairfashion nel corso degli ultimi mesi.

Clicca e scopri Summary