Varie / Critiche / Ricerche

CRISI, CRISI, CRISI….

Crisi del MERCATO, crisi delle AZIENDE, crisi di MANAGER, crisi di VENDITORI, crisi di PARRUCCHIERI TOP……ma che succede ? Non sta emergendo nessuno ! E’ forse giusto quel che si dice e cioè che da quando L’Oreal e Wella hanno abdicato al loro ruolo di leader, emergono le lacune non potendo più COPIARE (I bravi erano quelli che copiavano bene e quindi….facevano bella figura!)

The Hand of Fashion

The Fashion Institute of Technology (FIT) and the Ethical Fashion Initiative’s The Hand of Fashion lecture series continues this week in New York. 

Running till May 2016, the series will welcome four more guests: Miguel Fluxá (Camper), Hirofumi Kurino (UNITED ARROWS), Aurora James (Brother Vellies) and Floriane de St Pierre (Floriane de Saint-Pierre et Associés).

 The lectures will continue to address the issue of sustainability in the fashion industry. The lectures are free and open to the public. To attend, please register online > http://www.fitnyc.edu/art-and-design/hand-of-fashion

 For anyone unable to make it to New York, the lectures will be live streamed > http://livestream.com/FIT

 This week’s lectures take place on Wednesday 20th April and Friday 22nd April:

 Wednesday, April, 20, 6pm, Katie Murphy Amphitheatre, FIT, Seventh Ave. and 27 St.

Company Culture Matters

Simone Cipriani and Miguel Fluxá, Chief Executive Officer, Camper

Company culture helps shape the supply chain, as well as how a company adopts and implements sustainable measures. Miguel Fluxá, president of the iconic shoe brand Camper, discusses some of the brand’s innovative projects.

 Friday, April, 22, 6pm, Katie Murphy Amphitheatre, FIT, Seventh Ave. and 27 St.

Artisanship in the Supply Chain

Simone Cipriani and Hirofumi Kurino, Co-Founder and Creative Advisor, United Arrows

Visionary Hirofumi Kurino has shaped Japan’s most iconic brand through his belief in the value of artisanship and sustainable practices. His company United Arrows and its label TÉGÊ are both built around these beliefs, and benefit from their collaboration with the EFI.

 The Hand of Fashion is presented by FIT’s School of Arts and Design and the School of Graduate Studies.

 We look forward to seeing you in New York.

FACEBOOK è una p….ta !!!!

Facebook tutti ce l’hanno, tutti lo devono avere, è una ondata tsunami di moda ! Ma… facebook non è che il modo di fare pubblicità per i poveri e i furbi e il centro mondiale del pettegolezzo (tutto gratuito !) . Ci mettiamo in vetrina(anch’io) perchè abbiamo un grande complesso di insicurezza e sentiamo il bisogno di conferme dagli altri: vogliamo apparire anche noi ! Le “amicizie” sono false, sono amicizie interessate solo per vendere di più ! Abbiamo perso il valore del termine “AMICIZIA” !!!. Abbiamo messo in piazza la nostra privacy! E poi abbiamo fatto il conto di quanto (tempo) ci costa essere operativi su questa piattaforma ? Però è di moda, lo fanno tutti.

Ma non dite balle !!!!!

Un casino di parrucchieri si sta vantando di aver pettinato gli artisti al festival di SANREMO. Sono talmente tanti che è evidente che è una bufala colossale. Sono più i parrucchieri di tutti i partecipanti alla kermesse.
Ma per favore !!!

Andate in negozio a lavorare e… pagate le ricevute bancarie.

Sono un collega che ha vissuto ” seriamente” questo backstage e non potete prendermi in giro !

Ciao

Prato – Multati 8 negozi cinesi: non rispettano la chiusura nei giorni festivi

Chiusura negozi

PRATO – La Polizia Municipale prosegue i controlli sulle attività commerciali che non rispettano l’obbligo di chiusura nei giorni festivi. Nel 2011 il decreto Monti liberalizzava gli orari degli esercizi commerciali, limitando però le attività artigianali come parrucchieri ed estetisti, i quali devono rispettare l’obbligo di chiusura nei giorni festivi. La Polizia Commerciale e Anticontraffazione ha eseguito controlli durante la fine del mese scorso per verificare il rispetto di tali norme: circa 15 le attività controllate e 8 negozi di parrucchieri ed estetisti sono risultati aperti. Si tratta di attività gestite da cittadini cinesi che hanno ricevuto una sanzione di 500 euro a testa.

SPACCIARSI per quello che non si è !

hairadvisor.it (sostenuto e sponsorizzato da L’OREAL) impropriamente si definisce “il primo portale digitale per trovare il tuo parrucchiere ideale !” . HEARST MAGAZINE ITALIA spa, proprietario del sito, non conosce nè storia, nè passato, nè presente del digitale nel settore. Probabilmente deve spacciarsi per quello che non è per tenersi lo sponsor !!!!!!!!!!

TONY DI LIDDO di TORINO

Perchè usa logo TOP HAIRSTYLISTS se nell’anno 2015 non è più selezionato e pubblicato nella guida ? 
Perchè se uno è stato escluso può continuare a farsi bello e dire che è uno dei TOP hairstylists 2015 ?
È così grande la megalomania malata di certi acconciatori ? Allora lo posso usare anche io ?

Royals’ Hair Relocates to Deliver an
Even ‘Moorish’ Experience

Royals

The opportunity to relocate premises was the perfect chance for Mary and Adam Alamine and their Royals’ team to bring to life a long-held vision for their salon and to truly embrace their love of Moroccan influence!
With a friend happy to import distinctive, bright and intriguing pieces from Morocco, the new salon took shape quickly with genuine Moroccan doors adorning the ceiling, plates hanging on the walls, and ornate lamps and metallic grills greeting visitors upon entry.

“Mary and I share a love for the Moroccan design and we wanted a space that was authentic. We wanted real pieces from Morocco with a distinct ‘imperfect beauty’ so we steered clear of polished finishes and relied heavily on reclaimed timber, handmade pieces and lots of original, unique items from Morocco.”

Having occupied space in the convenience of the Castle Towers shopping centre since 2007, it was time for a move to another area of the centre and really accentuate their take on the Moroccan style that underpins their salon interiors and hospitality, which stems from Adam’s heritage.

RoyalsRoyalsRoyalsRoyals

IL VALORE della PROFESSIONALITÀ

I rapporti commerciali in Italia sono basati più sulla simpatia / antipatia / invidia che sul valore dell’AFFARE: assurdo !
È un freno allo sviluppo delle aziende che antepongono rapporti personali a quelli utili al business. I manager che si comportano così sarebbero da licenziare… e ce ne sono tanti purtroppo. Volete i nomi ? chiedeteceli.

Derubata azienda di prodotti per parrucchieri a Monteggiana

Ladri

Un furto di trentamila euro tra cosmetici, creme, phon, piastre per capelli e tosatrici elettriche: questo è il danno che pochi giorni fa ha subito la ditta Pcs di Monteggiana (provincia di Mantova), impegnata nella commercializzazione di prodotti e attrezzatura per parrucchieri. Secondo gli investigatori sembra che a compiere il furto siano state tre persone. I malviventi si sono introdotti nell’edificio nella notte attraverso l’area della ditta Technoblock, chiusa per fallimento, da qui hanno tagliato la recinzione che divide la Technoblock dalla Pcs e dopo aver forzato le barre in ferro di una porta situata sul retro dell’azienda la banda ha svuotato espositori di cosmetici e scaffali pieni di prodotti per capelli e attrezzature per parrucchieri. L’allarme è entrato in funzione ma i ladri hanno agito in modo rapido e sfruttando i tempi di reazione delle forze dell’ordine e dei propietari. Sull’episodio indagano i carabinieri di Suzzara.