Tecniche di Taglio e Colore

Come schiarire i capelli naturalmente

Ecco qualche suggerimento per chi desidera schiarire i propri capelli con ingredienti naturali, a poco costo e con ottimi risultati:

LIMONE
Occorrente: 4-5 grossi limoni, una bottiglia da 0,75 l con erogatore spray, acqua e una giornata con un po’ di sole.
Spremere i limoni e versare il succo nella bottiglia, aggiungere l’acqua e spruzzare sui capelli fino a inumidirli. Far asciugare naturalmente (senza phon).
Alcune precauzioni: non immergere la testa, ma inumidire i capelli con il solo getto spray; non esporre direttamente al sole, il limone tende a seccare i capelli; dopo il trattamento idratare con shampoo, balsamo e se necessario anche con una crema nutriente.

CAMOMILLA
Occorrente: bustine di camomilla o camomilla in foglie; una bottiglia da 0,75 l con erogatore spray e una giornata con un po’ di sole.
Preparare la camomilla e versare il contenuto nella bottiglietta con erogatore, spruzzare sui capelli fino ad inumidirli, lasciar asciugare naturalmente.

RABARBARO
Occorrente: un paio di pezzi di rabarbaro, il succo di due limoni, un frullatore, una bottiglia con erogatore spray e acqua.
Dopo aver frullato il rabarbaro, versare il succo in una bottiglia, unire il succo di limone e l’acqua (la proporzione deve essere di circa 1/3 per ognuno degli ingredienti) e scuotere bene per omogeneizzare gli ingredienti. Spruzzare sui capelli e lasciar agire per 30 minuti. Risciacquare e poi lavare i capelli con shampoo e balsamo nutriente, lasciar asciugare naturalmente.

MIELE
Occorrente: 3 cucchiai di miele millefiori o di acacia, 2 cucchiai di balsamo neutro.
Mischiare bene il miele e il balsamo e distribuire sui capelli come una maschera. Lasciar agire per circa 30 minuti e poi risciacquare e lavare normalmente. Lasciar asciugare senza phon.

  • schiarire-capelli

Un commento su “Come schiarire i capelli naturalmente

  1. gabri

    bisognerà recarsi al bar d’ora in poi per colorarsi i capelli?! viviamo davvero brutti tempi, è svilente , deprimente leggere e venire a conoscenza di queste cose. mi dispiace vederle pubblicate, da chi sta a contatto con dei professionisti. purtroppo rimasti pochi. ce la faremo??

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>